Storia

La storia dell'Istituto di diritto italiano è strettamente legata allo studio del diritto italiano presso l'Università di Innsbruck. Al principio degli anni Settanta in Alto Adige vi era carenza di giuristi bilingue, in particolare nell'amministrazione pubblica. Per questo motivo l'Università di Innsbruck, in collaborazione con l'Università di Padova, ha creato già nel 1971 una serie di corsi che rispondevano all'esigenza di una formazione giuridica italo-tedesca. Dopo una prima fase di studium irregulare , nel 1980/81 è stato introdotto un corso universitario regolare di diritto italiano. Nell'anno accademico 1986/87 principiò il "Corso di laurea integrato in diritto italiano", ancora oggi offerto all'Università di Innsbruck, anche se in versione aggiornata. L'istituzione di questo programma di studi si basa su un accordo di cooperazione interuniversitaria tra Austria e Italia del 20 agosto 1982 e su un accordo interuniversitario tra le Università di Innsbruck e Padova. Dopo l'ultima riforma del 2018, il Corso di laurea integrato in diritto italiano continua ad essere un corso di laurea moderno e attraente che, oltre alla formazione giuridica bilingue, tiene conto anche della crescente internazionalizzazione del diritto ed è stato arricchito dalla partecipazione dell'Università di Trento (  informazioni sul nuovo programma di studi).

L'Istituto di diritto italiano, che nel 2006 ha sostituito la "Gemeinsame Einrichtung für Italienisches Recht", si considera oggi ponte tra il mondo giuridico di lingua tedesca e quello italiano. Il diritto comparato svolge pertanto un ruolo centrale nel lavoro accademico dei membri dell'Istituto. Oltre a due cattedre di diritto privato italiano e di diritto pubblico italiano, l'Istituto dispone di altri membri abilitati e non abilitati che operano nel diritto penale italiano, nel diritto tributario italiano e nel diritto inter­na­zionale (  staff  aree di ricerca). L'Istituto di diritto italiano non è quindi solo un centro di formazione per futuri giuristi bilingui in diritto italiano, ma anche un centro di competenza per le questioni di diritto italiano nei Paesi di lingua tedesca ed oltre.

Nach oben scrollen