Progetti 

Il progetto europeo "STEM-PD-Net"stem_pd_net

Dealing with an increasingly complex reality in class is a development which has accelerated in the last years and puts high demands on teachers. Thus, teachers need support through professional development (PD) activities to adopt new integrative methods. This need is particularly pronounced in STEM teaching (Science, Technology, Engineering and Mathematics), since STEM is a field in which all pupils, including migrants or those from disadvantaged backgrounds, should acquire appropriate skills in order to ensure their participation in work and life.

Nowadays, the need for high-quality STEM teacher PD and the promotion of approaches that allow teachers to deal with complex classroom realities has been recognized. This can also be seen in policy documents and reports such as the science education report (Science Education for Responsible Citizenship, European Commission 2015). It is also evidenced by the recent trend in Europe to establish PD centres to promote STEM teacher PD. However, these PD centres were not connected to each other and did not exchange experiences. Hence, the aim of the European Network of STEM Professional Development Centres (STEM PD Net) is to strengthening the position, work and knowledge base of STEM PD centres across Europe: through transnational exchange and mutual learning in a stable European PD centre network, through linking research with practice, through developing ready-to-use guidelines and reference materials for STEM PD providers. This will also contribute to improving the quality and relevance of STEM teacher PD on a large scale.

That is the essence of our project STEM PD Net, funded by Erasmus+ KA2 (Key action for ‘Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices’). The project is coordinated at the International Centre for STEM Education (ICSE) of the University of Education Freiburg, Germany.

http://stem-pd-net.eu/en/project/

 

Il Progetto europeo "BigPicnic"bigpicnic

https://www.uibk.ac.at/projects/bigpicnic

 

Premio di qualità „Regional Educational Competence Centre (RECC)“

http://recc.tsn.at/

Il premio di qualità “Regional Educational Competence Centre (RECC)“ viene conferito ai centri di competenza regionali per la Didattica disciplinare, sulla base di determinati criteri di qualità (vedi IMST). In Tirolo i centri di competenza che hanno ottenuto questa etichetta di qualità sono quelli per la Didattica di Matematica e Geometria, Fisica, Biologia, Geografia, Economia e anche per Tedesco e Plurilinguismo. Il centro di competenza per la Didattica di Biologia e Didattica di Geografia ed Economia viene sostenuto solo dall’Università di Innsbruck; gli altri sono istituzioni comuni della Scuola superiore di Pedagogia del Tirolo e dell’Università di Innsbruck.

 

CITREE - City Trees Citizen Science

https://www.zentrumfuercitizenscience.at/

Trees in urban areas have a number of important functions. However, they are also exposed to various stress factors such as heat and drought. CITREE aims to develop a monitoring instrument for urban trees based on band dendrometers that are used for measuring the trunk circumference and the growth of the diameter. This provides all citizens with the possibility to engage in the monitoring process, and get to know more about how trees actually grow.

 

Research Objectives

  • Develop an appropriate dendrometer system
  • Develop an appropriate database
  • System testing and optimisation
  • Installation in selected cities 

 

Funding

bmwfw, TCS 01/001, PI: Stefan Mayr, Department of Botany, University of Innsbruck

 

Cooperation

 

 Contributors
Stefan Mayr
Suzanne Kapelari
Adriano Losso
Birgit Dämon
Gerhard Purin

 

Il progetto europeo "INQUIRE"inquire

http://www.inquirebotany.org/de

Il progetto INQUIRE è un progetto della durata di tre anni, che si occupa dello studio accompagnato dalla ricerca come base per la formazione scientifica (IBSE- L’educazione scientifica basata sull’Inquiry). 17 collaboratori provenienti da 11 paesi europei partecipano a questo progetto promosso dall’Unione Europea nell’ambito del settimo progetto quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico.

I 14 giardini botanici partecipanti organizzano rispettivamente un corso di formazione IBSE annuale per gli insegnanti. Istituzioni di grande esperienza come Botanic Gardens Conservations International e due università rinomate – come il Kings College a Londra nel Regno Unito e l’Università di Brema in Germania- operano come consulenti per lo sviluppo del corso.

Questi corsi si rivolgono a molti insegnanti e quindi le idee sullo studio accompagnato dalla ricerca verranno trasmesse a migliaia di studenti e studentesse. I corsi si occuperanno della riduzione della biodiversità e del cambiamento climatico, temi che nel mondo della scienza vengono considerati come le più importanti sfide globali del ventunesimo secolo. La pagina web INQUIRE sostiene il progetto trasmettendo informazioni e materiale didattico e favorendo il dialogo tra i partecipanti al progetto e gli insegnanti.

Lo scopo del progetto INQUIRE è quello di offrire agli insegnanti la possibilità di sperimentare, sviluppare e migliorare i metodi dello studio accompagnato dalla ricerca, così come riflettere sul proprio modo di fare lezione. – Per ulteriori informazioni:

http://www.inquirebotany.org/de/about.html#sthash.GprBBulp.dpuf

Il progetto europeo "INSTEM"instem

http://instem.tibs.at/

INSTEM è una rete Comenius (2012-2015) che elabora i risultati e le scoperte di molti progetti europei nell’ambito della Didattica delle Scienze Naturali e della Matematica. Il progetto unisce ricerca, pratica e politica al fine di promuovere lo studio accompagnato dalla ricerca, riunire metodi d’insegnamento innovativi e suscitare l’interesse degli studenti per le scienze naturali.

Progetto dell’UE "MASCIL"mascil

http://www.mascil-project.eu/
 
Il progetto MASCIL (mathematics and science for life, matematica e scienze per la vita) ha l’obiettivo di incrementare nelle scuole primarie e secondarie l’apprendimento basato su principi di ricerca scientifica. In particolare, l’insegnamento di materie come la matematica, l’informatica, le scienze e la tecnica deve avere un collegamento con il mondo del lavoro. Nell’ambito di questo progetto verrà fornito materiale didattico alle scuole, realizzata una piattaforma E-Learning e sarà possibile partecipare a corsi di aggiornamento.

Nach oben scrollen